In questi giorni abbiamo scritto sui movimenti che finiranno sotto la lente di ingrandimento dell‘anagrafe dei conti correnti all’Agenzia delle Entrate, e dei tempi con cui verranno trasmessi i dati.

Oggi ritorniamo sull’argomento per aggiungere altre informazioni sull’argomento. Al contribuente verrà spedita una copia della comunicazione inviata. I dati verranno trasmessi tramite il Sid, ovvero, il Sistema di interscambio dati. L’Agenzia delle Entrate certificherà che le comunicazioni sono state presentate, e a questo punto si passerà all’elaborazione dei dati.

Se ci fossero delle incongruenze, l’Agenzia delle Entrate invierà una comunicazione dettagliata al domicilio del contribuente. Conterrà tutte le incongruenze rilevate. A questo punto il contribuente avrà due mesi di tempo per contestare o pagare, – nel primo caso dovrà provare che i dati del Fisco sono errati.

photo credit: Mukumbura via photopin cc