Quello dell’impiegato informatico che veste con felpa e blue jeans è un mito da sfatare. Una ricerca condotta da Robert Half, società internazionale di ricerca di personale qualificato, ha mostrato infatti che su 1400 responsabili information technology (IT) di aziende americane,  ben tre manager su quattro (76%) preferiscono chi veste in maniera più formale, quando si tratta di decidere chi promuovere tra i propri collaboratori. L’abbigliamento “sportivo”, dunque, può costare la carriera.

 Deve ricredersi quindi chi immagina divisioni IT piene di impiegati dall’aspetto informale: dalla ricerca emerge infatti che, anche nei reparti tecnologici delle aziende, soltanto il 30% delle persone veste casual, mentre per il 70% l’abbigliamento da ufficio è quello classico: pantaloni con la piega e camicia per gli uomini, camicetta e gonna (o pantalone) per le donne.

Secondo Carlo Caporale, associate director di Robert Half, “l’organizzazione aziendale è ormai prevalentemente piatta e quindi può capitare a chiunque di relazionarsi con il top management, oppure con clienti, fornitori, rappresentanti delle istituzioni. È evidente che in tutte queste situazioni un abbigliamento formale contribuisce a dare credibilità alle persone, indipendentemente dal lavoro che svolgono o dalla loro posizione gerarchica”.

Per non sbagliare più, i ricercatori di Robert Half hanno alcuni semplici suggerimenti:

1-Ispirarsi al capo. Osservare come veste il proprio capoufficio e, prima di recarsi al lavoro, chiedersi se lui porterebbe ciò che si sta per indossare: se la risposta è negativa, è meglio cambiare.

2-Rispettare gli altri. Chiedersi se il proprio abbigliamento potrebbe risultare offensivo per qualcuno, all’interno o all’esterno dell’azienda. Sono da evitare, per esempio, immagini o simboli che possono urtare la sensibilità personale o religiosa delle persone.

3-Effetto stirato. Preferire i capi d’abbigliamento in ottimo stato: lo stile vissuto può essere scambiato per sciatteria, soprattutto al di fuori della ristretta cerchia dei colleghi e quando si incontrano persone nuove o esterne all’azienda.

4-Non rinunciare alla praticità. Utilizzare un abbigliamento consono al ruolo che si ricopre è importante, ma le giornate sono lunghe, quindi è altrettanto importante scegliere abiti comodi, che permettano di muoversi e lavorare in modo agevole.