(Finanza.com) A2A ha ricevuto da KKR Global Infrastructure Investors un’offerta vincolante per l’acquisto di A2A Coriance. L’offerta prevede un prezzo pari a 76,5 milioni per il 100% del capitale di Coriance. Il contratto di acquisto, si legge in una nota, verrà finalizzato una volta espletate alcune attività previste dalla legislazione francese. La decisione di cedere Coriance deriva dalla volontà da parte di A2A di procedere rapidamente verso il miglioramento della propria situazione finanziaria e patrimoniale. Grazie all’operazione, l’utility milanese migliorerà la propria posizione finanziaria netta per circa 160 milioni e realizzerà una plusvalenza superiore a 30 milioni. Gli effetti dell’operazione troveranno manifestazione contabile nel secondo semestre 2012. Una volta perfezionato il contratto, la cessione sarà condizionata esclusivamente all’approvazione della competente autorità per la concorrenza.