(Finanza.com) A2A brilla a Piazza Affari, in scia all’offerta vincolante ricevuta su Coriance. KKR Global Investors ha infatti offerto 76,5 milioni di euro per la controllata francese dell’utility milanese che consentirà a quest’ultima di migliorare la propria situazione finanziaria e patrimoniale. In particolare, l’operazione consentirà ad A2A di ridurre il proprio debito di circa 160 milioni e di realizzare una plusvalenza superiore a 30 milioni di euro. Dopo essere stato oggetto di sospensione, il titolo si posiziona in testa al Ftse Mib con un rialzo del 6,79% a 0,347 euro.