E’ partito il conto alla rovescia per il 730 precompilato: dal 15 aprile sarà a disposizione per lavoratori dipendenti e pensionati. con l’approssimarsi della scadenza, l’Agenzia delle Entrate si è lanciata in una campagna informativa che comprende la realizzazione di un video tutorial – lo trovate in fondo a questa pagina, nei prossimi giorni dovrebbero arrivarne altri, il canale YouTube dell’Agenzia delle Entrate è all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCNKA-BaNFACyhAogtPOCrSg -, una circolare per chiarire i dubbi più frequenti, ed un sito web dedicato a questa novità tra le dichiarazioni dei redditi. Sempre su questo modello l’Agenzia delle Entrate intende aprire un canale di risposta scritta via webmail, un servizio di assistenza telefonica al numero 848.800.444 – e ci dovrebbe essere pure l’assistenza fornita dagli uffici territoriali del Fisco con o senza appuntamento.

Grazie alle risposte ai quesiti più ricorrenti realizzate dal Fisco possiamo scrivere che il 730 precompilato sarà disponibile per i lavoratori dipendenti ed i pensionati per i quali i sostituti d’imposta hanno trasmesso la certificazione unica entro i termini. La dichiarazione precompilata è stata fatto per tutti quelli che per l’anno di imposta 2013 hanno presentato il 730, oppure modello Unico persone fisiche o quello Mini, pur avendo i requisiti per poter presentare il 730.

Come vi abbiamo già spiegato si può accedere alla dichiarazione precompilata sul sito internet dell’Agenzia – ma bisogna farsi rilasciare le credenziali di Fisconline o utilizzare la Carta nazionale dei servizi. Si può ottenere la dichiarazione anche attraverso il portale dell’Inps, utilizzando le credenziali dispositive rilasciate da questo ente. Se l’anno scorso avete presentato il 730 congiunto, dovete saper e che non esiste questa opzione per la dichiarazione precompilata, per cui se vogliamo continuare a presentare la dichiarazione in forma congiunta dovremo rivolgerci o al nostro sostituto d’imposta se presta assistenza fiscale, oppure ad un Caf o ad un professionista abilitato. In questo primo anno non sarò possibile presentare una dichiarazione precompilata congiunta in via telematica.

Ricordatevi poi che chi non se la cava con gli strumenti informatici può sempre ricorrere al sostituto d’imposta o ad intermediario abilitato per acquisire la dichiarazione.