Sono numerosi i servizi online offerti dall’Agenzia delle Entrate, tra questi il Cassetto fiscale che, previa autenticazione, consente la consultazione delle proprie informazioni fiscali anche relative ai dati delle dichiarazioni dei redditi, ad esempio dei modelli 730 presentati al Fisco, a partire dall’anno d’imposta 1998, e delle comunicazioni che il Fisco ha inviato in merito alle dichiarazioni presentate.

Sempre all’interno de Cassetto fiscale è possibile accedere, consultare ed eventualmente modificare il modello 730 precompilato che, a partire dal 15 aprile, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei lavoratori dipendenti e dei pensionati nella propria area riservata.

I dati della dichiarazione precompilata possono essere semplicemente visualizzati, così come li ha predisposti l’Agenzia delle Entrate con le informazioni relative a redditi, oneri detraibili e deducibili, versamenti, acconti o eccedenze presenti nell’Anagrafe Tributaria o comunicate dai soggetti obbligati entro i termini previsti dalle norme, o in alternativa possono essere modificati ed integrati. Una volta terminato sarà possibile inviare il modello, accettando quello precompilato da Fisco o inviando quello corretto e/o completato con le informazioni mancanti.

Il servizio consente anche di stampare il modello 730 per effettuare un ultimo controllo prima di procedere all’invio all’Agenzia delle Entrate, o semplicemente per tenerlo in archivio, nonché di verificare l’esito del calcolo, ovvero di sapere se dalla dichiarazione risulta un credito (rimborso), un debito (imposte dovute), oppure se non ci sono imposte né a credito né a debito (saldo zero).

Per accedere al servizio è necessario inserire le seguenti credenziali:

  • per gli utenti Fisconline il codice PIN rilasciato dall’Agenzia delle Entrate;
  • per gli utenti Entratel il codice personale desumibile dalla terza sezione della busta.

Fonte: Agenzia delle Entrate.