Secondo la ricerca dell’Ufficio Studi di Mutui.it, il mercato dei mutui mostra qualche segno positivo – crescono i mutui erogati -, ma le cifre medie concesse continuano a diminuire. La base dei calcoli è rappresentata dalle rilevazioni dell’Associazione bancaria italiana e riguarda 88 istituti di credito. I dati parlano di una crescita del 20% rispetto al primo trimestre del 2013 sul numero di mutui erogati.

Un ritorno all’investimento che è stato determinato da una riduzione nei tassi applicati, così come da una diminuzione del prezzo degli immobili. Ma come capita spesso in questo periodo, le notizie positive si accoppiano ad altre di segno diverso: nei primi quattro mesi dell’anno l’importo medio dei finanziamenti ha registrato un -10%, per un valore medio di 106.000 euro. Da rilevare anche che c’è un divario in aumento tra quanto richiedono i consumatori e le cifre effettivamente erogate dalle banche: siamo arrivati al 20% contro l’8% registrato nel mese di ottobre 2013.

LEGGI ANCHE
Mercato immobiliare 2014: le 5 mosse da fare secondo Bankitalia per scegliere un mutuo
Prestiti Italia 2014: A marzo rallenta la caduta
Mutui Italia 2014: potrebbe essere il momento giusto per cambiare mutuo