A parlare stavolta è Passera che sostiene che l’Italia ce la può fare ad uscire dalla crisi e può farlo alla grande. Anche perché il governo sta per mettere in circolo circa 100 miliardi di interventi nel breve periodo. Corrado Passera è convinto che l’Italia uscirà alla grande dalla crisi perché “tra infrastrutture, lavori, investimenti a favore delle aziende che investono e recupero dello scaduto”, il governo erogherà circa 100 miliardi di euro nel breve periodo.

Una dichiarazione preparata ma rilasciata in una cornice poco istituzionale come lo è il Salone del Mobile di Milano.

I mesi passati sono stati critici per il nostro paese ma adesso la strada sembra tutta in discesa a sentire Passera, perché ci sono i primi segnali di positività e di crescita. A testimoniarlo, pare, sia proprio l’evento cui partecipa Passera.

Il Salone del Mobile diventa quindi una metafora della situazione italiana. Anche Monti che ha preso parte all’evento, suggerisce un accordo di massima con questa interpretazione.

Tutto dunque è nelle mani della globalizzazione che figura come un’opportunità per l’Italia che deve assolutamente raccogliere intorno ad un obiettivo comune le conoscenze, le competenze, l’innovazione e tutto ciò che può lanciare l’Italia sui mercati esteri.

E per le aziende che lavorano con le PA e non hanno ancora ottenuto i pagamenti, il governo dice che c’è un impegno concreto dell’Esecutivo affinché si creino i presupposti per il ripagamento dello scaduto.